Aprile 10 2019

Biennale Arte 2019

Dall’11 maggio al 24 novembre 2019 si terrà a Venezia la 58. Esposizione Internazionale d’Arte, intitolata “May You Live in Interesting Times“. Il titolo scelto è preso da una comune espressione inglese che evoca periodi di incertezza, crisi e disordini, come quelli che stiamo vivendo ai giorni nostri.
La pre-apertura avrà luogo nei giorni 8, 9 e 10 maggio mentre la cerimonia di premiazione e inaugurazione si svolgerà sabato 11 maggio 2019. L’esposizione, curata da Ralph Rugoff, attuale direttore della Hayward Gallery di Londra, si articolerà tra il Padiglione Centrale ai Giardini e l’Arsenale, includendo 79 artisti provenienti da tutto il mondo.

Tema centrale sono dunque le opere d’arte in grado di far riflettere “sugli aspetti precari della nostra esistenza attuale, fra i quali le molte minacce alle tradizioni fondanti, alle istituzioni e alle relazioni dell’ “ordine postbellico” spiega
Ralph Rugoff. Riconosciamo però fin da subito che l’arte non esercita le sue forze nell’ambito della politica. Per esempio, l’arte non può fermare l’avanzata dei movimenti nazionalisti e dei governi autoritari, né può alleviare il tragico destino dei profughi in tutto il pianeta (il cui numero ora corrisponde a quasi l’un percento dell’intera popolazione mondiale).»

La Mostra sarà affiancata da 90 Partecipazioni nazionali negli storici Padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia. Sono 4 i paesi presenti per la prima volta alla Biennale Arte: Ghana, Madagascar, Malesia e Pakistan. La Repubblica Dominicana partecipa per la prima volta alla Biennale Arte con un proprio padiglione.

Per saperne di più

Buona visita a Venezia