Luglio 15 2019

Redentore 2019

La notte del terzo sabato di luglio, ossia sabato 20 si celebra a Venezia la tradizionale festa del Redentore. Un appuntamento al quale i veneziani sono legatissimi ma che attira molti turisti per la particolarità delle celebrazioni: fuochi d’artificio sull’acqua direttamente nel Bacino San Marco.

Ma quali sono le origini della festa? Forse non tutti sanno che si tratta niente meno che di un “ringraziamento” per aver sconfitto la peste che per tre anni, a partire dal 1575 provocò centinaia di morti nella città lagunare. Fu addirittura il Senato Veneziano che diede il via alla costruzione della Chiesa in onore del Cristo Redentore alla Giudecca come ex voto per liberare Venezia dalla peste. I lavori cominciarono nel 1576 e quando finalmente la peste fu debellata venne stabilito che si festeggiasse ogni anno la ricorrenza allestendo un ponte votivo di barche, simile a quello costruito per la Madonna della Salute.

Sabato 20 luglio il ponte verrà aperto al pubblico alle ore 19:00 mentre lo spettacolo pirotecnico inizierà intorno alle 23:00.

Se non siete provvisti di imbarcazioni, vi consigliamo di assistere ai fuochi d’artificio dalla Giudecca o da Riva dei Sette Martiri, prendendo posto per tempo visto il grande affollamento di persone previsto.

Per saperne di più

Buona visita a Venezia